Rifiuti in spiaggia libera, denunciato

Il titolare di uno stabilimento balneare di Vada (Livorno) in località Mazzanta è stato denunciato e sanzionato per 2mila euro dalla guardia costiera, mentre era intento a disfarsi di enormi cumuli di Posidonia abbandonandoli su una vicina spiaggia libera. È accaduto nelle vicinanze del Fosso Mozzo, un piccolo fazzoletto di spiaggia molto frequentato. Sono stati i bagnanti a segnalare il fatto alla capitaneria, denunciando che dopo una mareggiata qualche incivile andava ad ammazzare le alghe sulla spiaggia libera impedendone di fatto l'accesso ai bagnanti, non solo per le aree occupate, ma anche per il cattivo odore che emanano rimanendo esposte al sole. Indagini accurate e specifici appostamenti hanno consentito agli ispettori ambientali degli uffici Marittimi di Cecina e Vada di accertare che era il titolare dello stabilimento, con un trattore, che ammassava i di Posidonia proprio lì, sulla spiaggia libera. I militari hanno interrotto l'attività illecita e sequestrato il trattore.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fauglia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...